Finalmente è arrivato il sole! L’estate è senza ombra di dubbio la mia stagione preferita. Tuttavia non esco di casa senza la giusta protezione solare.

In spiaggia o durante un’escursione in montagna non deve mai mancare la protezione solare. Proteggersi dal sole è tuttavia più complicato di quanto si pensi. Qual è la protezione solare giusta per me? Esistono altri modi per proteggermi dai raggi UV? Di seguito trovate tutti i miei consigli pratici per un’esposizione al sole sicura.

Proteggersi dai raggi solari

Avendo la pelle chiara, non posso espormi al sole per lungo tempo e senza protezione. Per far sì che l’effetto della crema si mantenga a lungo, devo comunque riapplicarla ogni due ore e dopo essere stata in acqua. Inoltre, è importante che la crema fornisca la protezione UVA.

Prima, durante e dopo l’esposizione al sole

Crema, crema e ancora crema! Potrà sembrare una scocciatura, ma la mia pelle risente meno degli effetti del sole quando la proteggo in modo regolare e non solo quando sono in spiaggia. Gli abiti che indossiamo e un cappello possono essere d’aiuto; io comunque preferisco evitare di espormi al sole nelle ore più calde. Anche all'ombra è opportuno usare la protezione solare. Per evitare che la pelle si secchi, io la risciacquo bene e applico poi la crema doposole.

La crema perfetta

Che sia lozione, crema o spray, profumata o non, trasparente o bianca: provate e scoprite quella che fa per voi! Anche se è resistente all’acqua, è consigliato comunque applicare uno strato spesso di crema dopo essere stati in acqua. In particolare, per le esposizioni al sole intense uso lo spray OMBIA SUN Ultra Sensitive di ALDI SUISSE con fattore di protezione solare 50, inodore e tascabile. Invece, quando sono in viaggio preferisco lo spray OMBIA SUN «Protect & Tan».

Data di scadenza

Guardate sempre la data di scadenza sulle creme datate: bisognerebbe usarle entro un anno perché con il passare del tempo perdono la loro efficacia. In linea generale, le creme solari ancora chiuse e conservate in luoghi freschi durano più a lungo di quelle usate e dimenticate in macchina.

Consigli per i capelli

Il sole e l’acqua salata del mare rovinano anche i miei capelli. È vivamente consigliato indossare il cappello, come anche lavare accuratamente i capelli e trattarli in modo delicato. In estate non mi asciugo mai i capelli con il phon, dato che si asciugano comunque velocemente e così vengono esposti meno a fonti di calore.

Primo soccorso in caso di scottature

Ahia! Se mi scotto comunque dopo aver preso tutte le misure preventive consigliate, posso sempre ricorrere a qualche trucchetto. Con un mix di cetrioli, aloe vera e yogurt potete creare una mousse rinfrescante per tutte le parti del corpo scottate dal sole. Inoltre, io utilizzo una crema doposole che previene le irritazioni della pelle come per esempio il balsamo solare OMBIA SUN.

E voi, come fate a proteggervi dai raggi solari?

Avete qualche consiglio o trucco con il quale riuscite a rilassarvi sotto il sole con la dovuta protezione? Condivideteli usando l’hashtag #getinspiredbygiulia