4 persone

Ingredienti:

4 filetti di salmone
50 g di burro
1 spicchio d’aglio
1 mazzetto di erba cipollina
1 limone
1 carota
1 zucchina Funghi (champignon, finferli, o altro)
Sale e pepe

1 cipolla
1 goccio di vino bianco
1 dl di panna
1 cc di amido MAIZENA
4 Cc d’acqua
Carta stagnola

Preparazione:

In cucina:
Prendere un pezzo grande di carta stagnola e disporvi i filetti di salmone uno accanto all’altro. Coprire i filetti con l’aglio, i pezzi di burro, le fette di limone e l’erba cipollina tritata e cospargere con sale e pepe.

Tagliare la verdura a striscioline sottili con un pelaverdure julienne o con un coltello e disporre la verdura insieme ai funghi intorno ai filetti. Ricoprire con burro e condire con un po’ di sale e pepe.

Piegare il foglio di alluminio su tutti i lati e chiudere in alto, in modo che non fuoriesca l’umidità.

Al grill:
Preriscaldare la griglia a 180 ° C. Disporre i cartocci sulla piastra, chiudere il coperchio e cuocere a 180 ° C per circa 20 minuti. Dopo 15 minuti verificare la cottura e nel caso lasciare ancora sulla griglia o rimuovere.

In cucina:
In una padella soffriggere la cipolla finemente tritata, sfumare con il vino bianco e versarvi il sugo di cottura del pesce. Completare con panna, sale e pepe, frullare con un frullatore a immersione e schiumare. Se la salsa vi sembra troppo liquida, aggiungere un po’ di amido per addensare. Mescolare poi in una tazza un cucchiaino di amido (p.es. MAIZENA) con 4 cucchiai di acqua e versare il composto nella salsa. Cuocere brevemente finché la salsa non si è addensata. Servire il pesce su un piatto con le verdure e la salsa.