Il giardino in primavera è sinonimo di piante: spinaci o ravanelli, ad esempio, sono adatti ad una semina diretta. Verdure come pomodori, melanzane e cetrioli o i classici fiori da balcone come petunie o Impatiens walleriana hanno bisogno di calore. Per questo dovrebbero essere posizionati inizialmente sul davanzale e poi trapiantati in esterno da metà maggio in avanti, ovvero una volta trascorsi i Santi di Ghiaccio. Per la fase iniziale di coltura potete usare vasi in argilla o semplici cartoni delle uova. Per creare l’effetto serra necessario si possono poi utilizzare come copertura pellicola trasparente per alimenti o vasetti da conserva lavati e ben puliti.